Banner 10 e lode

Consegna al Comune di Napoli delle firme per “Una Spiaggia per Tutti”

By on 3 luglio 2012

Martedì 3 Luglio, Napoli – Verso le 12.30 alla presenza dell Assessore De Falco, D’Angelo e Lucarelli il comitato “una Spiaggia per Tutti” ha consegnato 14.000 firme al comune di Napoli, ben il 40% in più del limite stabilito dalla legge.

[youtube id=”sc-W3ZgHWB0″ width=”620″ height=”360″]

[youtube id=”zoVLEkvMuw8″ width=”620″ height=”360″]

Le firme sono state consegnate in un canotto, protette dal sole cocente con un ombrellone da mare, a Palazzo San Giacomo. Non mancavano palette e salvagente per rappresentare la volontà dei napoletani, firmatari dello schema di delibera d’iniziativa popolare, che chiedono al comune di destinare 2.5km di litorale ad uso pubblico e gratuito. Il litorale di Bagnoli, compreso tra Nisida e La Pietra-Dazio (confine con Pozzuoli), è la zona su cui ricadono le volontà dei 14.000 napoletani. Volontà con le quali il consiglio comunale dovrà fare i conti.

[youtube id=”PBwRlBbJ_cs” width=”620″ height=”360″]

[youtube id=”ZzBFOnd59p0″ width=”620″ height=”360″]

Il comitato chiede al più presto la discussione della proposta in Consiglio Comunale e annuncia il ricorso al referendum consultivo in caso di rigetto. La campagna proseguirà questa estate con altre iniziative: sabato 7 luglio manifestazione a Mergellina contro la privatizzazione del litorale di Posillipo, a settembre un convegno internazionale (Forum Sociale Urbano) per il diritto all’abitare, al mare ed alla città come Bene Comune.

L’iniziativa del comitato non ha solo lo scopo di reclamare la libera fruizione di Beni Comuni come il mare e le spiagge ma anche quello di affermare la praticabilità di nuove forme di democrazia deliberativa e partecipata.

 

© Copyright Napoliurbanblog.com Tutti i diritti sull’articolo, foto e video sono riservati.