Banner 10 e lode

Napoli dice NO alla Vivisezione e NO al Green Hill

By on maggio 9, 2012

(Servizio: Paolo Falanga – Video e Foto: Daniela Giordano – Montaggio: Carlo Maria Alfarano)

Dopo la liberazione di alcuni esemplari di beagle dalla fabbrica delle torture Green Hill è nato su facebook un fermento che ha portato alla manifestazione di oggi.

A Piazza Plebiscito, di fronte la Prefettura si sono riuniti diversi gruppi di attivisti, cittadini e amanti degli animali tutti per ribadire un forte NO alla violenta pratica delle vivisezione e a chiedere la chiusura di Green Hill. Tra i presenti anche alcuni tifosi napoletani che invitavano a boicottare gli Europei 2012 che si terranno in Ucraina, dove molti cani randagi vengonno bruciati vivi. Secondo alcune fonti si parla di 10.000 cani e gatti uccisi per fare posto agli europei, nella loro follia forse per rendere la città più pulita e presentabile in vista dell’evento.

L’evento di stamattina ha visto partecipi diverse realtà campane ed è per questo motivo che è stata annunciata la nascita del “COORDINAMENTO CAMPANO DI LOTTA ALLA VIVISEZIONE E IL MALTRATTAMENTO DEGLI ANIMALI”. Il gruppo comincerà ad essere operativo su facebook da giovedì 10 maggio 2012.

© Copyright Napoliurbanblog.com Tutti i diritti sull’articolo, foto e video sono riservati.