Banner 10 e lode

Tutto pronto per il Napoli Pride 2012

By on 29 giugno 2012

(Servizio: Andrea Messina – Articolo: Daniela Giordano – Riprese e montaggio: Ugo Di Fenza)

La città è in fermento per gli ultimi preparativi del Pride partenopeo di sabato 30 giugno. “Amare, Volare, Sposare” il tema della manifestazione dell’orgoglio LGBTQI.

Oggi si è svolta la conferenza stampa al Comune di Napoli per il Pride 2012. Presenti nella sala giunta di Palazzo San Giacomo. Carlo Cremona ha illustrato il percorso e le adesioni delle varie associazioni, degli artisti e degli ospiti d’eccezione (Vladimir Luxuria, Ornella Muti, Nike Rivelli, Maria Mazza, Lina Carcuro e tanti altri) che parteciperanno alla sfilata.

Presenti il regista Egidio Ferrara, autore dello spot manifesto che sta avendo numerose visite sul web, e Diego Di Flora, direttore artistico della manifestazione.

L’Assessore alle Pari Opportunità, Pina Tommasielli, ha sottolineato la valenza simbolica del Registro delle Unioni Civili, recentemente approvato dalla giunta. Segnale questo di un cambiamento culturale delle istituzioni e della città.

Oltre la Regione Campania e il Comune di Napoli, hanno dato il patrocinio morale diverse municipalità, anche se non toccate dal passaggio del corteo, come: la II° (Avvocata, Montecalvario, Mercato, Pendino, Porto, S. Giuseppe), la V° (Arenella Vomero), la VI° (Ponticelli, Barra, S. Giovanni a Teduccio), l’VIII° (Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia) e, in ultimo, la IX° (Pianura Soccavo). Hanno aderito: ANCI Campania, UNAR Dipartimento di Neuroscienze Università Federico II di Napoli, Coordinamento Campania Raimbow, Camera di Commercio e ASCOM.

Partner della manifestazione sono gl’imprenditori del lungomare, in particolare del Consorzio Borgo Partenope – da via Partenope a Borgo Marinari, Ristoranti e Bar, il presidente Antonio della Notte, Confcommercio – Imprese per l’Italia della Provincia di Napoli, che hanno garantito l’accoglienza e l’ospitalità alle grandi personalità che saranno presenti al Pride.

Il percorso partirà alle ore 16.30 da Piazza Cavour e seguirà il seguente tragitto: Via Pessina, Piazza Dante, Via Roma, Piazza Carità, Via Toledo (zona pedonale), Piazza Trieste e Trento, Piazza del Plebiscito, Via Cesario Console, Via Santa Lucia e Via Partenope sul lungomare pedonalizzato.

Un’atmosfera carica di aspettative ed entusiasmo, tra i presenti. Tanta voglia di bissare il successo delle precedenti edizioni. Come ha detto Vladimir Luxuria nell’edizione 2010 ai nostri microfoni: “Napoli non è una città che ospita il Pride, ma che vive insieme al Pride”.

Napoliurbanblog seguirà il Napoli Pride 2012 in diretta streaming. Segui la diretta!!

© Copyright Napoliurbanblog.com Tutti i diritti sull’articolo, foto e video sono riservati.